Massa Marittima la perla dell'Alta Maremma Toscana Massa Marittima
home forum links contattaci chi siamo statistiche
Palazzo Comunale   Arte Massa Marittima
Sulla sinistra il Palazzo comunale di Massa Marittima Con l’aumentare della potenza economica massetana, legata anche e soprattutto all’aumento della produttività sia delle campagne che delle miniere, nasce l’esigenza di realizzare un palazzo destinato a dare forma e manifestazione pubblica di tale crescente supremazia, e destinato ad ospitare i priori residenti. Il Palazzo Comunale è il risultato di tale esigenza, visto che risulta formato da tre distinte strutture, edificate in epoche diverse. La parte più antica è quella di destra, corrispondente alla antica Torre del Bargello, oggi scapezzata.

Nel 1344 venne aggiunta la seconda parte, quella di destra, corrispondente alla Torre dei Biserno e a ridosso della omonima Palazzina, ad opera dei maestri di pietra senesi Meo e Gualtiero di Sozzo. La congiunzione tra le due torri, ovvero la parte centrale dell’edificio, nel secondo e nel terzo piano, venne completata solo nel XVII secolo, quando appunto venne scapezzata la Torre del Bargello, tolta la campana e apposta la merlatura. Originariamente anche la finestratura doveva essere di semplice fattura, con aperture semplici e strette, mentre le bifore vennero aggiunte nel 1344. Nel centro della facciata domina lo stemma mediceo opera dello scultore Francesco Meschini di Massa Carrara, e risalente al 1563. È anche visibile una lupa in marmo in tutto uguale a quella del Palazzo del Capitano, opera del maestro Urbano da Cortona e databile all’anno 1468. Nella parte inferiore della Torre del Bargello c’era un intonaco in cui venivano dipinti i traditori della città. La facciata è a tutt’oggi cosparsa di varie campanelle a cui venivano legati i cavalli, anelli a cui venivano apposti torciere, arpioni, ed altri lavori in ferro battuto.

Al suo interno, al primo piano c’è una antica cappella, detta dei Priori, costruita con delibera dell’11 novembre 1525. il cui soffitto è stato affrescato alla maniera del maestro Bartolomeo Neroni, detto il Riccio. In questa cappella era conservata la Maestà di Ambrogio Lorenzetti, oggi conservata ed esposta nella Pinacoteca del Palazzo del Podestà.

Argomenti correlati:
... Monument's index
... Indici Monumenti

 
Massa Marittima
  © MASSAMARITTIMA.INFO 2002-07 home forum links contattaci chi siamo statistiche
Massa Marittima
| CITTÀ | TURISMO | SERVIZI | FOLKLORE | EVENTI | CULTURA | MASSAVIVA | FOTO | NOTE LEGALI |
Massa Marittima
Massa Marittima