MassaMarittima.info il portale dell'Alta Maremma Toscana Massa Marittima
home forum links contattaci chi siamo statistiche
Palazzotto della Zecca   Arte Massa Marittima

Dalla piazza del Duomo girando a destra dopo la discesa di Via Todini, ci troviamo in via Norma Parenti, dove possiamo ammirare il Palazzotto della Zecca, con una delle più caratteristiche facciate tra le costruzioni di Massa risalenti agli inizi del XIV secolo. Al primo piano, al suo ingresso, troviamo due archi a sesto acuto, in uno dei quali si vede il giglio fiorentino e nell’altro una rosa. Il primo simbolo è riconducibile all’opera del primo ed unico sbozzatore di moneta Nicoluccio di Iacomino di Benzi, di Firenze, che nel Palazzo Comunale, in data 11 Aprile 1317 firmò il contratto con il rappresentante del Comune, Nuccio di Bonaventura, con il quale si impegnava a venire a Massa con tre compagni per sbozzare monete, fornendo la zecca di ferri ed arnesi necessari.

Venne stabilito in quel momento anche il valore della futura moneta Massetana, prevedendo che il grosso d’argento valesse 20 denari, quello piccolo 6, secondo il peso e la lega senesi, a patto che i proprietari delle miniere massetane si servissero solamente del maestro fiorentino per coniare monete, mente il guadagno sarebbe stato diviso tra di lui ed il Comune.

La moneta ha nel diritto la figura di San Cerbone, mentre nel retro ha una croce con due “emme”agli angoli, e la scritta”De Massa”. Caduta la Repubblica Massetana, la Palazzina passò ai Conti della Sassetta, dai quali nel 1401 la acquistò il Vescovo Niccolò Beruto, per ampliare il Vescovado.

Due coni di tali monete sono conservati presso il Museo di Volterra. Il peso delle monete era molto piccolo: il grosso era di 29 grani, corrispondente a g. 1.262, mentre il piccolo conio era di 14 grani, ovvero g. 0.745.

inizio pagina

Argomenti correlati:
... Indice dei monumenti massetani
... La moneta coniata a Massa Marittima

 
Massa Marittima
  © MASSAMARITTIMA.INFO 2002-07 home forum links contattaci chi siamo statistiche
Massa Marittima
| CITTÀ | TURISMO | SERVIZI | FOLKLORE | EVENTI | CULTURA | MASSAVIVA | FOTO | NOTE LEGALI |
Massa Marittima
Massa Marittima