MassaMarittima.info il portale dell'Alta Maremma Toscana Massa Marittima
home forum links contattaci chi siamo statistiche
Monteregio di Massa Marittima   Massa Marittima
Denominazione di Origine Controllata

DEGUSTANDO IL MONTEREGIO

ANALISI OLFATTIVA

I secondari
Essi nascono successivamente alla raccolta dell’uva, e precisamente alla pigiatura e successivamente in cantina, lungo tutto il procedimento della vinificazione.
Le uve schiacciate, a contatto con l’aria, formano rapidamente sostanze che conferiscono un caratteristico odore vegetale acerbo, non sempre gradevole. Gli aromi fermentativi più importanti si formano nel corso della fermentazione alcolica degli zuccheri aggrediti dai lieviti, e successivamente durante la fermentazione malolattica.
Tali profumi secondari dunque dipendono in maniera determinante dal contenuto di zuccheri delle uve di partenza, e quindi anche dal loro grado di maturazione zuccherina: per renderli al meglio è importante controllare la temperatura alla quale avvengono tali processi di trasformazione chimica: più essa è bassa, migliore e più alta sarà la formazione di esteri che miglioreranno le qualità del vino.
È infine importante sottolineare che talvolta proprio per una scorretto controllo della temperatura di fermentazione non solo si potrebbero perdere i preziosi aromi delle uve, ma addirittura si potrebbero generare aromi sgradevoli che, se troppo marcati renderebbero il prodotto imbevibile.

Introduzione

continuo...

precedente

Inizio pagina

 

Argomenti correlati:
... Introduzione
... Esame Visivo
... Analisi Olfattivo
... Il Gusto
... Storia del Castello di Monteregio
... Maggiori informazioni riguardo il disciplinare del Monteregio di Massa Marittima

 
Massa Marittima
  © MASSAMARITTIMA.INFO 2002-05 home forum links contattaci chi siamo statistiche
Massa Marittima
| CITTÀ | TURISMO | SERVIZI | FOLKLORE | EVENTI | CULTURA | MASSAVIVA | FOTO | NOTE LEGALI |
Massa Marittima
Massa Marittima