MassaMarittima.info il portale dell'Alta Maremma Toscana Massa Marittima
home forum links contattaci chi siamo statistiche
Budinone senese col riso maremma   Budino di Nonna co le pere
Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

Un litro e mezzo di latte fresco,
500 gr di riso maremma,
250 gr di zucchero
4 uova
Mezzo etto di burro
150 gr di canditi in assortimento vario (di solito cedro e arancia, ma anche ciliegia)
1 bustina di vanillina
La buccia di un limone (o anche di un arancio), meglio se non trattati,
50 gr di pinoli
50 gr di noci
30 gr di pistacchi
Polvere di cioccolato fondente
Zucchero a velo
Vaniglia in polvere

Questa è una ricetta della migliore tradizione senese, da sempre famosa per i suoi ricciarelli, il pan de’santi, il panforte, i cavallucci, i cantuccini e le copate… che stavolta si arricchisce per la presenza del riso nato in maremma, una produzione che sta diventando sempre più importante, con un prodotto sempre più attento alla qualità e al marchio di origine, e altri ingredienti che si integrano perfettamente con la ruralità maremmana, quali il latte fresco, i pinoli e le noci.

Iniziamo la preparazione portando a ebollizione il latte e versandoci il riso, insieme allo zucchero, lasciandolo sobbollire mescolando di tanto in tanto, almeno fino a che il latte non si sarà asciugato completamente. Se asciutto il latte il riso non fosse ancora cotto a puntino, ne dovremo aggiungere ancora un poco, e lasciarlo ritirare di nuovo.

Nel frattempo si aprono e si sbucciano i pistacchi e le noci (se avrete avuto la fortuna di fare i pinoli in Poggio, famoso parco di Massa Marittima, dovrete aprire “anco” quelli), si sbattono le uova con una presa di vaniglia, i canditi, il burro e si mescola senza tanti complimenti. Possiamo aggiungere anche la buccia grattugiata del limone (o dell’arancio), i pinoli, le noci tritate e i pistacchi.

A questo punto si prende una teglia, dal fondo non troppo basso, la si imburra bene bene, e ci mettiamo l’impasto. Lo spianiamo con l’aiuto di un mestolino, per pareggiare il bordo, lo si spolvera con lo zucchero a velo, un poco di cioccolato fondente e una spolverata di vaniglia e lo inforniamo in forno precedentemente riscaldato a circa 250°. Per la cottura, dipende un po’ dal forno, ma l’importante è di non farlo scurire: nel caso sarà meglio mettere un pochina di carta stagnola sul bordo superiore.

Una volta tolto a piacere potremo dare un’ultima spolverata con lo zucchero a velo e consigliare anche un bel bicchierino di vin santo!

Argomenti correlati:
... Ricette Toscane
... Monteregio di Massa Marittima DOC

inizio pagina

 
Massa Marittima
  © MASSAMARITTIMA.INFO 2002-07 home forum links contattaci chi siamo statistiche
Massa Marittima
| CITTÀ | TURISMO | SERVIZI | FOLKLORE | EVENTI | CULTURA | MASSAVIVA | FOTO | NOTE LEGALI |
Massa Marittima
Massa Marittima