MassaMarittima.info il portale dell'Alta Maremma Toscana Massa Marittima
home forum links contattaci chi siamo statistiche
Minestra di fagioli   Cucina Toscana
Ingredienti
2 spicchi d'aglio
1 rametto di salvia
400 gr. Di fagioli cannellini secchi
200 gr. Di polpa di pomodoro
brodo vegetale
olio toscano extra vergine d'oliva

Le massaie di un tempo, ma anche i buongustai di oggi, cominciano l'elaborazione di questo piatto la sera prima: i fagioli secchi, che venivano conservati sotto la cenere, per essere cucinati, avevano ed hanno bisogno di essere messi in bagno la sera precedente, per evitare problemi di cottura.

Il giorno seguente, la prima operazione da compiere è la bollitura dei fagioli, in abbondante acqua, dove l'importante è comunque non esporre ad una fiamma troppo violenta i fagioli, che potrebbero non cuocere a dovere, e perdere la buccia.
Si prende un tegame abbastanza fondo, vi si sparge un po' d'olio, e vi si fa soffriggere i due spicchi di aglio, precedentemente privato della buccia, ma senza tagliarlo. Con il rametto di salvia. Dopo che l'aglio è imbiondito, si unisce la polpa di pomodoro: l'utilizzo di questo ingrediente dipende molto dalla stagione, perché d'inverno si potranno impiegare le polpe commerciali, o anche i pezzettoni, mentre in tempi di passate e di conserva fatte in casa, è decisamente meglio utilizzare queste ultime.

Si fa cuocere il tutto, facendolo un po' ritirare. Quindi si prende un passa verdure e si dividono i fagioli in due parti: una metà viene messa nella pentola, così come è, mente l'altra metà, mediante l'utilizzo di un passa verdure, viene passata nella pentola.

Per continuare la cottura e portarla fino in fondo, si aggiunge il brodo vegetale, e si aggiusta con il sale o con il dado da cucina.

Da notare che con questa minestra possono essere aggiunte diverse tipologie di pasta, come ad esempio gli immancabili tagliolini, i paternostri, ed altri ancora.

L'importante, dopo aver versato la minestra nel piatto di portata, rimane una ricca spruzzata di olio extra vergine di oliva, che vi riporterà, di colpo, nella nostra terra toscana.

Si consiglia un vino Monteregio di Massa Marittima Rosso, d'annata, e buon appetito

Argomenti correlati:
... Ricette Toscane
... Monteregio di Massa Marittima DOC

inizio pagina

 
Massa Marittima
  © MASSAMARITTIMA.INFO 2002-07 home forum links contattaci chi siamo statistiche
Massa Marittima
| CITTÀ | TURISMO | SERVIZI | FOLKLORE | EVENTI | CULTURA | MASSAVIVA | FOTO | NOTE LEGALI |
Massa Marittima
Massa Marittima